Jose Froilan Gonzales

José Froilán González 1950.jpg


Nato nel '22 in Argentina, detto El Cabezon per la sua grossa testa o "il toro della pampa" per lo stile di guida aggressivo, Jose Froilan Gonzales fu chiamato alla corte di Maranello da Enzo Ferrari, alla ricerca di un pilota determinato per vincere il primo gran premio in formula 1 e battere l'egemonia Alfa.


Dopo due gran premi e altrettanti ritiri con la Maserati nel 1950, nel 1951 corse dunque per il cavallino: iniziò il 1951 correndo con la Talbot in Svizzera poi, dopo aver saltato la 500 miglia e il gran premio del Belgio, si ripresentò a Reims arrivando secondo al traguardo, mentre nel gran premio successivo a Silverstone vinse il primo gran premio in carriera e il primo della Ferrari in Formula 1, salendo altre tre volte sul podio in Germania, Italia e Spagna, terminando il campionato al terzo posto.


Passato alla Maserati, nel 1952 corse solamente il Gran premio d'Italia (secondo al traguardo) e, sempre con la casa italiana, ottenne interessanti piazzamenti anche l'anno successivo, prima di rientrare alla Ferrari in un trionfale 1954 dove vinse la 24 ore di Le Mans e, seppur distante dal campione Fangio, terminò il mondiale al secondo posto, vincendo nuovamente il Gp d'Inghilterra e salendo altre quattro volte sul podio.



Successivamente si limitò a correre sporadicamente alla guida di Ferrari e Maserati, principalmente nel gran premio di casa, con un secondo posto a Buenos Aires nel 1955.
E' morto nel 2013 all'età di 90 anni.


Prima vittoria della Ferrari, con Gonzales al volante




Video tributo per il pilota argentino