HOME PAGE‎ > ‎CIRCUITI‎ > ‎

Fuji



Il Fuji International Speedway si trova alle pendici del Monte Fuji in Giappone, posizione caratterizzata da un clima umido e piovoso che ha spesso condizionato le competizioni in programma, sia per le auto che per le moto. L'idea originaria risale agli anni sessanta e con lo scopo di ospitare competizioni nascar su un ovale, ma l'intervento di nuovi finanziatori portò ad un tracciato classico, lungo 5999 metri da percorrere in senso orario. Il rettilineo di partenza, lungo circa 1,5 km, immetteva nella velocissima sopraelevata Daiichi, ritenuta ben presto troppo pericolosa tanto da portare a delle modifiche sostanziali in vista della prima edizione del Gran Premio del Giappone di Formula 1, nella storica corsa che decretò il mondiale per Hunt (terzo al traguardo) in seguito all'abbandono di Lauda. L'anno seguente Hunt si impose al termine di una gara tragica caratterizzata da un grave incidente avvenuto tra Ronnie Peterson e Gilles Villeneuve, il quale con la sua Ferrari prese il volo e cadde al di là delle barriere in una zona che avrebbe dovuto essere interdetta al pubblico, causando due morti (un commissario di gara che cercava di far spostare le persone in una zona più sicura e un fotografo) e una decina di feriti, mentre i piloti uscirono illesi.

Abbandonato dalla F1, il circuito del Fuji ospitò prevalentemente gare nazionali, oltre al Campionato del mondo sportprototipi, mentre nel 2000 venne rilevato dalla Toyota con l'intento di contendere a Suzuka la sede del Gp del Giappone, motivo per cui dal 2002 iniziò un lungo lavoro di rinnovamento curato da Hermann Tilke e completato nel 2005. La Formula 1 tornò nel 2007 con la vittoria di Lewis Hamilton su McLaren al termine di una gara bagnata, l'anno seguente si impose invece Fernando Alonso; a quel punto sembrava pronto l'accordo per avviare un'alternanza tra il Fuji e Suzuka, ma il disimpegno della Toyota dalla categoria ha sancito il definitivo ritorno nella sede tradizionale, con il Fuji ha iniziato ad ospitare dal 2012 una 6 ore valevole per il Campionato del Mondo Endurance FIA.

Le due configurazioni utilizzate per la Formula 1

Tracciato di Circuito del Fuji


VIDEO ONBOARD

Il Layout recente, con Hamilton al volante